Lipu Onlus, natura, uccellie animali selvatici in Italia

Roma, allarme Lipu: il Centro Recupero rischia la chiusura

Roma, allarme Lipu: il Centro Recupero rischia la chiusura
Etichettato sotto

Migliaia di animali selvatici in difficoltà rischiano di restare senza assistenza perché il Comune, nonostante la Convenzione, non prevede fondi nel budget. I cittadini romani: “Gravissimo, il Centro Lipu è un servizio essenziale per Roma”

Il Centro recupero fauna selvatica Lipu di Roma è a serio rischio di chiusura. La struttura, storico punto di riferimento per i cittadini della Capitale e centro d’eccellenza per cure e assistenza che assicura ogni anno ad almeno 5mila animali selvatici in difficoltà tra rapaci, aironi, passeri e pettirossi, ma anche rettili, anfibi e mammiferi, è senza fondi. Il Comune di Roma non li ha previsti nel proprio budget per il 2013, nonostante una Convenzione firmata con la Lipu e nonostante che il Centro, su richiesta del Comune, abbia continuato a operare in modo incessante.
Finora la Lipu, per il 2012 e il 2013, ha anticipato tutti i fondi per le spese sanitarie, gli alimenti, gli operatori, i veterinari e i materiali vari. Uno sforzo enorme, per una Onlus, fatto in nome dell’amore per gli animali e dell’efficienza del servizio alla città e ai cittadini, che tuttavia non può più proseguire.

“Una situazione gravissima - dichiara Fulvio Mamone Capria, Presidente Lipu-BirdLife Italia - dopo tanta dedizione e lavoro e l’enorme servizio che svolgiamo per gli animali e la città da vent’anni. Se non si interviene subito a sanare la situazione del 2013 e prevedere il sostegno per il 2014, il Centro chiude i battenti”.
“Non possiamo immaginare – aggiunge Danilo Selvaggi, Direttore generale Lipu-BirdLIfe Italia – che il Comune di Roma abbandoni il centro, ne permetta la chiusura. Dopo quasi vent’anni sarebbe un fatto grave, mortificante e senza precedenti e un danno agli animali selvatici e alle decine di migliaia di cittadini che prestano loro soccorso”.

Centinaia i messaggi di sostegno e solidarietà sono già giunti dai cittadini romani, che chiedono al Comune di non interrompere il sostegno al Centro e sottolineano il grande servizio che il centro ha offerto e deve continuare a offrire.
La Lipu ha diffuso un appello sul proprio profilo Facebook per salvare il Centro e chiedere un intervento urgente al Sindaco Ignazio Marino e all’assessore all’Ambiente del Comune di Roma Estella Marino.

La Lipu chiede di aiutare il Centro recupero Lipu di Roma scrivendo a:
Sindaco Ignazio Marino: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Assessore all’Ambiente Estella Marino: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

Twitter: #aiutiamolipuroma

UFFICIO STAMPA Lipu-BIRDLIFE ITALIA
Tel. 0521 273043  - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Mercoledì, 18 Dicembre 2013 12:55

Da oltre 50 anni curiamo gli animali, proteggiamo gli habitat, combattiamo il bracconaggio e parliamo di natura ai ragazzi. Puoi farlo anche tu. Se non sei ancora socio, puoi iscriverti alla Lipu per un anno oppure puoi rinnovare la tua quota associativa, e farai parte della nostra grande famiglia!

I TUOI DATI
SCEGLI LA TUA QUOTA ASSOCIATIVA

Indica la quota associativa (nel campo "Di che specie sei") e la modalità iscrizione alla Lipu. Se sei della specie "famiglia" scrivi nel campo note il nome e cognome dei componenti della tua famiglia.



Utilizziamo cookie per favorire l'utilizzo del sito e ottimizzarne l'esperienza di navigazione. Continuando la visita del sito l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni