Lipu Onlus, natura, uccellie animali selvatici in Italia

Riserva naturale Palude Ostiglia

Riserva naturale Palude Ostiglia Tarabusino (foto M. Mendi)
Località Ostiglia (MN). Al confine tra le province di Mantova e Verona, tra Lombardia e Veneto, nel bel mezzo della Pianura Padana.
Apertura al pubblico  
Come arrivare In auto, raggiungere Mantova e da qui prendere la strada statale n. 482 in direzione Ferrara e prima di giungere ad Ostiglia, dopo l'abitato di Serravalle a Po, girare a sinistra seguendo le indicazioni stradali della Riserva. In treno, invece, la stazione ferroviaria di Ostiglia si trova lungo la direttrice Bologna-Brennero. Dalla stazione di Ostiglia si può raggiungere la Riserva che dista circa 3 chilometri.
Superficie 81 ettari
sito web www.life-paludiostiglia.it
email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Telefono 338 1271898
Responsabile Giulio Benatti e Direttore della Riserva naturale Daniele Cuizzi

L'area occupata dalla Riserva naturale Palude Ostiglia è ultimo lembo dell'antica valle Silva Hostilia che si originò a seguito della costruzione di un canale che doveva collegare il fiume Tartaro al canale Molinella.

Il nome della palude deriva dal corso d'acqua che l'attraversa da Nord a Sud, coincidente con il confine regionale tra Lombardia e Veneto.

Nel 1983 è stata istituita dalla Regione Lombardia la Riserva naturale Paludi di Ostiglia e affidata in gestione al Comune di Ostiglia che dal 1986 si avvale della collaborazione della Lipu per le attività di conservazione della natura e di educazione e sensibilizzazione ambientale.

Habitat

Sostieni questo paradiso di biodiversità, aiuta le Oasi LipuCon una donazione puoi permettere ad Oasi e Riserve di sopravvivere e agli animali di rimanere liberi e protetti nei loro preziosi habitat naturali.

AIUTA L'OASIcon una piccola donazione

Tra tutti gli animali della Riserva naturale, sicuramente gli uccelli sono tra quelli la cui presenza difficilmente passa inosservata. Le specie individuate sono circa 180, di cui circa 60 nidificanti, anche se, con il mutare delle stagioni, cambia la loro composizione specifica e l'abbondanza. Ben rappresentate sono le famiglie degli Aironi, con l'Airone rosso (nidificante con decine di coppie), il Tarabusino e la Nitticora, e delle Anatre con il Germano reale, la Marzaiola e il Mestolone.

Ma anche i rapaci frequentano la Riserva: il Falco di palude (anch'esso nidificante), l'Albanella reale in inverno e la Poiana. E poi le altre numerosissime specie acquatiche: Porciglione, Gallinella d'acqua, Folaga, Beccaccino, Pettegola, Pantana, Cannaiola, Salciaiola, Forapaglie. Una serie di incontri veramente speciali a cui dobbiamo aggiungere la costante presenza del Migliarino di palude, simbolo della Riserva, e l'interessante ed intenso passaggio migratorio del Pettazzurro, considerato occasionale fino a qualche anno fa.

Panorama della Riserva naturale (foto: Giulio Benatti)Panorama della Riserva naturale (foto: Giulio Benatti)

L'ambiente palustre, poi, con la presenza di molti microambienti, permette la crescita di organismi invertebrati e vertebrati di estremo interesse.

Servizi e strutture

Il Sentiero natura principale segue il tratto d'argine del Canal Bianco che dal parcheggio conduce al Centro visite. Si prosegue poi lungo l'argine perimetrale della palude, inoltrandovisi per qualche decina di metri fino a raggiungere i tre capanni di osservazione. Accompagnati dal Responsabile della Riserva, seguendo sempre l'argine perimetrale si può compiere il giro completo della palude, percorrendo il sentiero anche nella zona veneta.

La Riserva naturale è dotata di Centro visite, con sala audiovisivi e materiale informativo, e tre capanni per l'osservazione. Tra le attività della Riserva si segnala l'organizzazione di una serie di giornate a tema (Eventi natura), di escursioni guidate alla scoperta della flora e della fauna, di un ricco programma di educazione ambientale per le scuole, di ricerche e monitoraggio della fauna, uccelli in particolare.

Un canale in autunno (foto: Giulio Benatti)Un canale in autunno (foto: Giulio Benatti)

Da visitare in zona

Sempre nel territorio comunale di Ostiglia è stata istituita un'altra Riserva naturale, quella dell'Isola Boschina. Mantova può essere raggiunta in 30-40 minuti di macchina.

Da oltre 50 anni curiamo gli animali, proteggiamo gli habitat, combattiamo il bracconaggio e parliamo di natura ai ragazzi. Puoi farlo anche tu. Se non sei ancora socio, puoi iscriverti alla Lipu per un anno. Entra nella nostra grande famiglia!

I TUOI DATI
SCEGLI LA TUA QUOTA ASSOCIATIVA

Indica la quota associativa (nel campo "Di che specie sei") e la modalità iscrizione alla Lipu. Se sei della specie "famiglia" scrivi nel campo note il nome e cognome dei componenti della tua famiglia.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Acconsenti all'uso dei cookie Chiudendo questo banner.
Per saperne di più è possibile consultare l'informativa sulla Privacy di Lipu.