Lipu Onlus, natura, uccellie animali selvatici in Italia

Il 2019 della Lipu

Il 2019 della Lipu
Etichettato sotto

GENNAIO Uccelli acquatici di tutta Europa

Decine di volontari e operatori della Lipu partecipano al consueto censimento annuale dell’IWC, l’International waterbird census, utile a conoscere lo stato di salute degli uccelli acquatici in una fase molto problematica per le preziosissime aree umide, minacciate da riduzione delle superfici e cambiamenti climatici.

FEBBRAIO La libertà!

Duemila tra tordi, cesene, allodole e altri piccoli uccelli, detenuti illegalmente e in condizioni indegne, vengono sequestrati in Romagna dai Carabinieri forestali in un’operazione condotta con la Lipu. I nostri volontari identificano gli uccelli, rimuovono gli anellini e rimettono in libertà tutti quelli che sono già in grado di tornare in natura. Il loro volo, dopo tanta prigionia, è uno spettacolo per gli occhi e per il cuore.

MARZO Contro la barriera che uccide gli uccelli

Stai con noi Per il 2020 abbiamo grandi progetti per difendere gli animali e la natura. Entra alla Lipu

Stai con noi
diventa socio lipu

Entra nel vivo l’azione della Lipu contro le barriere fonoassorbenti (trasparenti) della superstrada Pedemontana, in Veneto, contro cui ogni giorno si schiantano centinaia di piccoli uccelli. Note alla Regione, lettere ai giornali e un’affollata manifestazione ad agosto, spingeranno i costruttori ad apporre sagome adesive sui pannelli, per renderli più visibili agli uccelli e salvarli dallo schianto.

APRILE Per un'Europa più naturale

Si chiama Le nostre proposte per la natura e la gente il documento che la Lipu, in coordinamento con BirdLife Europa, trasmette ai candidati italiani al nuovo Parlamento europeo, con richieste ad impegnarsi su clima, biodiversità, conservazione degli uccelli, cultura ecologica, in una legislatura di grandissima importanza per le politiche ambientali del continente e del mondo intero.

MAGGIO Birds 2019

È un evento straordinario quello che la Lipu organizza a Milano, dal 16 al 18 maggio, per festeg- giare i quarant’anni della direttiva Uccelli, radunare centinaia di giovani volontari del progetto Life Choose nature e celebrare la 54esima Assemblea dei Soci. Oltre 1500 persone partecipano agli eventi, con relatori ed ospiti tra cui Luca Mercalli ed il ministro dell’Ambiente Sergio Costa.

GIUGNO Agricoltura e uccelli

Il nostro progetto Farmland bird index vive il suo momento clou dell’anno: centinaia di rilevatori in tutta Italia censiscono all’alba gli uccelli comuni degli ambienti agricoli, per studiare lo stato delle specie e la qualità ecologica dell’agricoltura italiana. Saranno quasi 8mila i punti di ascolto e 1277 le ore di censimento, che portano il database generale del progetto (2009-2019) alla bellezza di 770mila dati. Come dire: la conoscenza è fondamentale per proteggere la natura.

LUGLIO Priolo brucia. E rinasce

Un violentissimo incendio, di origine dolosa, distrugge la nostra Riserva di Saline di Priolo, in Sici- lia. Per l’oasi dei fenicotteri, strappata al degrado industriale per farne un luogo di natura, i danni sono gravissimi ma immediata e altrettanto forte è la voglia di rinascere, più accogliente e bella di prima. E dunque, rimboccate le maniche, Fabio, Francesca e tutti i volontari sono già al lavoro.

AGOSTO Gli ospedali della Lipu: tutto esaurito

C’è stato davvero il tutto esaurito nella stagione “calda” (primavera ed estate) dei centri recupero della Lipu. Anche quest’anno migliaia gli animali ricoverati, dai piccoli caduti dal nido ai rondoni con le ali ferite agli animali intossicati e così via. Un lavoro enorme che ha impegnato senza so- sta volontari ed operatori e restituito alla natura moltissimi dei “pazienti” curati. E, a fine estate, purtroppo, le prime fucilate.

SETTEMBRE Guerra alla caccia

Con la stagione venatoria riparte anche l’azione della Lipu, che sferra un duro attacco alla caccia. Dapprima un documento sullo stato di conservazione delle specie cacciabili inviato a tutte le re- gioni, poi la denuncia alla Commissione europea sul tentativo lombardo di riaprire l’uccellagione, infine i ricorsi al Tar in molte regioni. Risultato: nuove fortissime riduzioni alla caccia in tutta Italia e più tutele per gli uccelli selvatici, tra cui moriglione e pavoncella.

OTTOBRE Buon compleanno, Oasi!

Sono quattro le oasi che ad ottobre festeggiano: i vent’anni del Bosco del Vignolo, a Garlasco (Pavia), la cosiddetta “piccola Amazzonia della Lipu”, i quarant’anni di Crava Morozzo (Cuneo), la prima oasi della nostra storia, i vent’anni di Castel di Guido (Roma), con i suoi gruccioni, rondini, lupi, e i vent’anni di Gravina di Laterza (Taranto), canyon ricchissimo di fauna e flora. Tanta bellezza ma anche carenza di risorse pubbliche, sopperite almeno in parte dai soci della Lipu.

NOVEMBRE Salvi!

Sono definitivamente salvi i 12.700 piccoli uccelli migratori (tordi sasselli, tordi bottacci e cesene) che la Regione Lombardia voleva catturare e regalare ai cacciatori per farne richiami vivi. Le denunce della Lipu e del mondo ambientalista hanno fermato il progetto, anche grazie al Tar, alla diffida del ministero dell’Ambiente e ad una dura presa di posizione della Commissione europea, in seguito alla nostra denuncia. La Lipu esulta: mai più catture di richiami vivi! Lasciamoli volare in pace!

DICEMBRE No alle trappole. si alla natura

Immancabilmente, l’anno della Lipu si chiude in Sardegna, tra i sentieri del bracconaggio, con la rimozione di centinaia di terribili trappole per merli, tordi, pettirossi che, una volta azionate, por- tano gli uccelli ad una morte lenta, atroce. Dal 2012 l’azione della Lipu ha prodotto la riduzione dell’80% delle trappole nel Sulcis. Un risultato eccezionale, dovuto all’impegno sul campo ma anche all’azione educativa svolta nelle scuole e tra la gente. La natura è stupenda, facciamola vivere, trattiamola bene.

 

 
 
 
Venerdì, 27 Dicembre 2019 14:59

Da oltre 50 anni curiamo gli animali, proteggiamo gli habitat, combattiamo il bracconaggio e parliamo di natura ai ragazzi. Puoi farlo anche tu. Se non sei ancora socio, puoi iscriverti alla Lipu per un anno oppure puoi rinnovare la tua quota associativa, e farai parte della nostra grande famiglia!

I TUOI DATI
SCEGLI LA TUA QUOTA ASSOCIATIVA

Indica la quota associativa (nel campo "Di che specie sei") e la modalità iscrizione alla Lipu. Se sei della specie "famiglia" scrivi nel campo note il nome e cognome dei componenti della tua famiglia.



Utilizziamo cookie per favorire l'utilizzo del sito e ottimizzarne l'esperienza di navigazione. Continuando la visita del sito l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni