Lipu Onlus, natura, uccellie animali selvatici in Italia

Scegli un libro per cominciare a cambiare il mondo

Scegli un libro per cominciare a cambiare il mondo
Etichettato sotto

Ci sono idee capaci di cambiare per sempre il nostro modo di vedere le cose, accendendo la voglia di fare qualcosa per migliorare il mondo.

Walden ovvero Vita nei boschi di Henry D. Thoreau

Andai nei boschi perché volevo vivere con saggezza e in profondità e succhiare tutto il midollo della vita, sbaragliare tutto ciò che non era vita e non scoprire in punto di morte che non ero vissuto”.
Il Walden è un vero classico della letteratura ecologica. Molti anni prima del protagonista di “Into the wild” (che sarà influenzato proprio da questo libro) il giovane Henry David Thoreau decide di isolarsi dalla civiltà e dai simboli del progresso occidentale per trascorrere due anni in una semplice capanna di legno sulle rive del lago di Walden. Ne nasce un diario che racconta in modo semplice, scrupoloso e a tratti veramente poetico, la ricerca di un rapporto più autentico tra uomo e natura.

L'uomo che piantava gli alberi di Jean Giono

"Non bisogna disdegnare nulla. La felicità è una ricerca. Occorre impegnarvi l’esperienza e la propria immaginazione".
Un racconto breve e poetico che parla di pace e di natura. È la storia di Elzéard Bouffier, un giovane che parte per un viaggio e, dopo l’incontro con un contadino, decide di cominciare a piantare alberi lungo il suo cammino. Costretto a partire per la guerra troverà, al suo ritorno, un paesaggio nuovo fatto di querce, faggi e betulle. Una favola moderna sull’importanza di ogni nostro piccolo gesto.

 

Il paradiso degli animali di Carlo Cassola

«Il cane e il gatto rappresentano, come meglio non si potrebbe, i due principi su cui si fonda la convivenza. Il cane rappresenta il sentimento, la socialità, la solidarietà: di cui una comunità non può fare a meno. Il gatto rappresenta la fredda ragione, il desiderio di condurre una vita indipendente, l'individualismo: che è anch'essa una dote essenziale al buon andamento di una comunità. Se viene a mancare lo spirito d'indipendenza, la comunità diventa un insieme di robot. La tirannide, in questo caso, è inevitabile».

Un romanzo visionario ed ironico, un po’ 1984 e un po’ L’era glaciale, è ambientato in Italia in un futuro postapocalittico. Dopo una catastrofica guerra nucleare, che ha cancellato gli uomini dalla faccia della terra, un gruppo di animali decide di lasciare la Maremma scoprendo che l’unica soluzione per sopravvivere è l’evoluzione. Faine e volpi saranno costrette a convivere con gatti e cavalli: riusciranno gli animali ad evitare i terribili errori degli esseri umani?

Primavera silenziosa di Rachel Carson

«Coloro che contemplano la bellezza della terra trovano riserve di forza che durano fintanto che dura la vita».
"Primavera silenziosa" ha segnato un passaggio fondamentale nella nascita di una coscienza ecologica comune. Rachel è una biologa americana che fa una scoperta sconvolgente: la primavera è arrivata ma gli uccelli non cantano più. Questo a causa dell’uso dei veleni in agricoltura e in particolare del famigerato DDT che avelena gli insetti e uccide i piccoli uccelli che se ne cibano. Il libro della Carson sarà il primo passo per il divieto di DDT. Inoltre, proprio leggendo queste pagine in molti decideranno di sposare la causa ambientalista e battersi per un futuro migliore per uomini, animali e natura.

 

Nausicaä della valle del vento di Hayao Miyazaki

Iscriviti alla Lipu per difendere gli animali e l'ambiente. Noi siamo natura.

Iscriviti e ricevi Ali, la rivista dei Soci LipuAli è la rivista di chi ha la passione per la natura. Sfogliare, leggere “Ali” è un piacere per la mente e per gli occhi.

“Ali” è un magazine trimestrale in cui scienza e amore per la natura si incontrano. Insieme al primo numero di Ali riceverai anche 4 stampe d'autore.

IscrivitiDIFENDI LA NATURA

«Ho scoperto che le piante della giungla tossica non sono velenose se vivono in un ambiente puro. In sé le piante sarebbero innocue, è la contaminazione della terra che le rende mortali. Anche l'acqua e la terra di questa valle sono contaminate. Chi ha ridotto così il mondo?»
"Nausicaä" è una splendida graphic novel giapponese disegnata dal “papà” di Heidi e della Città incantata, definita da molti una “saga fantasy ecologica”. In un futuro molto lontano la terra è stata completamente distrutta dalle guerre atomiche. Gli esseri umani per sopravvivere sono costretti a migrare, inseguiti dalla terribile Giungla tossica che sta inghiottendo gli ultimi angoli di natura incontaminata.

 

La religiosità della terra di Duccio Demetrio

«Quando scrivo, in particolare, qualsiasi cosa scriva mi sento coinvolto dalla natura e dalla terra ovunque mi trovi. La scrittura è la mia semina e il mio raccolto, è un rito di ringraziamento. L’esperienza della natura ci provoca infinite emozioni: meraviglia, commozione, sgomento, bellezza sublime, supremazia, indifferenza.»
Duccio Demetrio, amico della Lipu e fondatore della Scuola di Econarrazione di Anghiari, parla dell’importanza di trovare un nuovo sentire comune, una fede civile, alleanza che ci faccia diventare custodi della natura per proteggere la terra dalle aggressioni e dai saccheggi indiscriminati dell’uomo.

 

Il più grande uomo scimmia del pleistocene di Roy Lewis

«È un privilegio incomparabile essere proprio il primo a provare una nuova esperienza umana, qualunque sia; e se poi è l’amore!… Pensate! L’amore, che oggi si compiace se i giovani sembrano ancora apprezzarlo quando lo incontrano nella giungla, sulla sponda di un lago o in cima a una montagna… Oggi è cosa di normale amministrazione, che ha opportunamente preso il suo posto nel processo evolutivo; ma, ah!, quando era appena nato!…»

In questo libro il giornalista Roy Lewis prova ad immaginarsi la vita di una famiglia di 500.000 anni fa là nella Rift Valley dove sono stati ritrovati i resti dei primi esseri umani. Dalla scoperta del fuoco alle pitture rupestri, passando per le inevitabili catastrofi quotidiane. Un romanzo divertente, assurdo, impossibile da classificare, che fa riflettere sull’origine, sul presente e sul futuro dell’umanità.

 

L’ultimo bambino nei boschi di Richard Louv

«La natura, così sublime, dura e bella, offre qualcosa che la strada, le comunità segregate o i videogiochi non possono dare. (...) Regala ai giovani qualcosa di molto più grande di loro e assicura un ambiente in cui possono facilmente contemplare l'infinito e l'eternità. (...)»

I nostri bambini stanno perdendo completamente il contatto con la natura, chiusi in casa o a scuola, catturati dai videogiochi, dagli smartphone e dalla tv non vivono più all’aria aperta, non percepiscono nemmeno il fluire delle stagioni. Luov si rivolge ai genitori e agli educatori mettendoli in guardia sul crescente "disturbo da deficit di natura” e ci insegna a tornare “bambini nei boschi”.
 

La strategia dell'aquila di Danilo Mainardi

«L'ecologia ci insegna che la nostra patria è il mondo

Cosa c’entrano il marangone, l’aquila, il corvo, il pavone e la rondine con la storia dell’umanità? Mainardi, uno dei più importanti etologi italiani (e presidente onorario della Lipu) ci racconta storie straordinarie di alleanze tra specie diverse, di guerre sanguinarie e grandi migrazioni, di rituali di corteggiamento per scoprire che in fondo uomini e uccelli hanno strategie di sopravvivenza molto più simili di quanto abbiamo mai immaginato.

Il peso della farfalla di Erri De Luca

Iscriviti alla Lipu per difendere gli animali e l'ambiente. Noi siamo natura.

Iscriviti e ricevi Ali, la rivista dei Soci LipuAli è la rivista di chi ha la passione per la natura. Sfogliare, leggere “Ali” è un piacere per la mente e per gli occhi.

“Ali” è un magazine trimestrale in cui scienza e amore per la natura si incontrano. Insieme al primo numero di Ali riceverai anche 4 stampe d'autore.

IscrivitiDIFENDI LA NATURA

«In ogni specie sono i solitari a tentare esperienze nuove. Sono una quota sperimentale che va alla deriva, Dietro di loro la traccia aperta si richiude.»
Il peso della farfalla è il racconto di un duello, ma un duello particolare. A fronteggiarsi, inseguirsi e cercarsi non sono due cavalieri, ma un cacciatore spietato e uno splendido animale, il “re dei camosci”. Due individui stanchi, due solitudini a modo loro diverse, entrambe circondate da una natura selvaggia che può essere ostile ma è anche un momento di rinascita, un’occasione di redenzione.

 

Illustratrice Giulia Ripa - Nata a Piacenza nel 1987 e laureata in Interior Design presso il Politecnico di Milano. Nel 2012 frequenta il corso di Specializzazione in Digital Graphics presso lo IED (Istituto Europeo del Design) a Milano. Da sempre appassionata di grafica, design, editoria e illustrazione, si dedica alla carriera da freelance collaborando con diverse realtà e associazioni come illustratrice e graphic designer - Art directing Kreativehouse

Giovedì, 01 Settembre 2016 00:00

Da oltre 50 anni curiamo gli animali, proteggiamo gli habitat, combattiamo il bracconaggio e parliamo di natura ai ragazzi. Puoi farlo anche tu. Se non sei ancora socio, puoi iscriverti alla Lipu per un anno oppure puoi rinnovare la tua quota associativa, e farai parte della nostra grande famiglia!

I TUOI DATI
SCEGLI LA TUA QUOTA ASSOCIATIVA

Indica la quota associativa (nel campo "Di che specie sei") e la modalità iscrizione alla Lipu. Se sei della specie "famiglia" scrivi nel campo note il nome e cognome dei componenti della tua famiglia.



Utilizziamo cookie per favorire l'utilizzo del sito e ottimizzarne l'esperienza di navigazione. Continuando la visita del sito l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni