Lipu Onlus, natura, uccellie animali selvatici in Italia

Caccia: abolita con la legge europea la cattura dei richiami vivi

Caccia: abolita con la legge europea la cattura dei richiami vivi Tordo bottaccio - foto L.Sebastiani birds.it
Etichettato sotto

È la fine dell'uccellagione di stato. Un traguardo atteso da decenni che cancella una vergogna nazionale.

Ecco perché abbiamo vinto La vittoria contro i richiami vivi è la dimostrazione che insieme ce la possiamo fare.
Una battaglia faticosa vinta grazie al sostegno di tante persone che amano veramente la natura. 

PROTEGGI LA NATURA
CON NOI Diventa socio Lipu

"Con la norma approvata oggi, l'Italia ha messo la parola fine alla cattura dei piccoli uccelli migratori quali merli, tordi e allodole, usati come esche vive per la caccia. Una pratica violenta e indecorosa, costata danni alla biodiversità e procedure di infrazione". Lo dichiara la Lipu a pochi minuti dall'approvazione al Senato dell'articolo 21 della legge europea, che proibisce la cattura dei richiami vivi con i mezzi vietati dalla Direttiva Uccelli, tra cui reti, trappole e vischio e la rende sostanzialmente impossibile.

"È una gioia immensa e una grande vittoria del Paese - dichiara Fulvio Mamone Capria, Presidente della Lipu-BirdLife Italia - La formula normativa adottata è contorta e macchinosa, dovendo rispondere al dettato della direttiva, e però la sostanza è chiara: da questo momento in Italia la cattura degli uccelli selvatici è vietata. Nessuna importanza ha l'ordine del giorno approvato dal Senato che impegna il Governo a valutare con quali mezzi i piccoli uccelli migratori potrebbero essere catturati. Non ce ne sono e non ce ne saranno più.

Si rassegnino dunque gli uccellatori italiani. Dopo decenni di danni fatti alla natura, possono finalmente andare in pensione e limitarsi a godere dei tristi ricordi". "Abbiamo atteso questo risultato per 50 anni - aggiunge Danilo Selvaggi, Direttore generale della Lipu-Birdlife Italia - perché la lotta all'uccellagione è la ragione stessa per cui la Lipu nel 1965 è nata. Ottenere questo risultato nel nostro 50° anniversario è quindi un evento felicissimo.

Ringraziamo il Ministro Galletti e i parlamentari che ci hanno lavorato, a cominciare da Monica Cirinnà, Loredana De Petris, Chiara Gagnarli, Massimiliano Bernini, Basilio Catanoso, Serena Pellegrino e tutti gli altri, e ringraziamo di cuore le centinaia di migliaia di cittadini italiani e le associazioni che hanno sostenuto questa battaglia. Ma non ci fermiamo: ora ragioneremo su come cancellare ogni possibilità di utilizzare i richiami vivi e far sì che la migrazione degli uccelli sia davvero libera e protetta".

 


 

Giovedì, 23 Luglio 2015 13:27

Da oltre 50 anni curiamo gli animali, proteggiamo gli habitat, combattiamo il bracconaggio e parliamo di natura ai ragazzi. Puoi farlo anche tu. Se non sei ancora socio, puoi iscriverti alla Lipu per un anno. Entra nella nostra grande famiglia!

I TUOI DATI
SCEGLI LA TUA QUOTA ASSOCIATIVA

Indica la quota associativa (nel campo "Di che specie sei") e la modalità iscrizione alla Lipu. Se sei della specie "famiglia" scrivi nel campo note il nome e cognome dei componenti della tua famiglia.

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Acconsenti all'uso dei cookie Chiudendo questo banner.
Per saperne di pi√Ļ √® possibile consultare l'informativa sulla Privacy di Lipu.