Lipu Onlus, natura, uccellie animali selvatici in Italia

Qual è il tuo superpotere per difendere la natura?

Foto AIPD Sezione Pisa Foto AIPD Sezione Pisa
Etichettato sotto

È partito il progetto Erasmus+ della Lipu A Superpower to Defend Nature con l’obiettivo di includere bambini/e e ragazzi/e con disabilità mentali nella protezione dell’ambiente e nella gioia di poter vivere la natura.

“Ho la Sindrome di Asperger e questo significa che qualche volta sono un po’ diversa dalla norma. E, da un certo punto di vista, essere diversi e diverse rappresenta un superpotere” queste le parole di Greta Thunberg, che abbiamo imparato a conoscere perché da quando era una giovanissima studentessa si è impegnata attraverso gli scioperi del venerdì come attivista contro il cambiamento climatico ed è poi diventata il simbolo dei ragazzi e delle ragazze che lottano per chiedere un mondo più verde e il rispetto del nostro pianeta.

Greta Thunberg ha utilizzato la disabilità come punto di forza per combattere con caparbietà e senza sosta, per denunciare le scelte sbagliate che governi, società e singoli compiono e per trasformare la sua battaglia nella lotta di milioni di giovani studenti e studentesse in tutto il mondo, che l’hanno riconosciuta come esempio da seguire e si sono sentiti parte di qualcosa di più grande.

Greta è però una delle poche eccezioni: capita raramente, infatti, che i ragazzi e le ragazze con disabilità mentali abbiano la possibilità di far sentire la propria voce sulle cause a cui tengono. Purtroppo, spesso, non vengono neanche coinvolti nelle azioni di sensibilizzazione ed educazione ambientale o viene negata loro la possibilità di svolgere attività in natura perché potrebbero aver bisogno di attenzioni particolari.

Ma queste sono davvero un ostacolo insormontabile? È possibile coinvolgere bambini e ragazzi con vari gradi e tipologie di disabilità mentali nelle attività in natura e nella lotta per proteggere l’ambiente?

La Lipu, insieme alle associazioni partners di BirdLife in Spagna (SEO), Grecia (HOS) e Malta (BirdLife Malta), ha deciso di lavorare insieme a delle organizzazioni ed enti specializzati in questo tipo di disabilità (AIPD -Associazione Italiana Persone Down sez. di Pisa per l’Italia, Theotokos per la Grecia, CRPD-Commission for the Rights of Persons with Disability per Malta) per trovare una soluzione. Da questa sinergia è nato il Progetto “A Superpower to Defend Nature”, finanziato come progetto Erasmus+ dall’Unione Europea, che ha l’obiettivo di coinvolgere bambini/e e ragazzi/e con disabilità mentale nella protezione della natura attraverso attività pensate e costruite appositamente per ridurre quelle barriere che alcuni programmi di educazione ambientale possono avere.

Il primo passo previsto dal progetto è di riformulare le attività “tradizionali” e renderle coinvolgenti anche per chi ha una disabilità mentale per poi valutarne, insieme alle organizzazioni esperte, l’efficacia e la fattibilità. Per l’Italia, la Lipu sta sperimentando una serie di attività in natura con l’Associazione Italiana Persone Down rivolte a bambine e bambini. Nell’Oasi Lipu di Massaciuccoli, infatti, vengono invitate famiglie con bambini con sindrome di Down a sperimentare queste attività create dalla Lipu con gli operatori e operatrici dell’Associazione Italiana Persone Down di Pisa e vengono modificate in base alle diverse necessità. In contemporanea, negli altri paesi partecipanti, vengono sperimentate attività per altre tipologie di disabilità mentale, ad esempio l’autismo.

A questa fase seguirà la realizzazione di strumenti formativi, guide e corsi di formazione, dedicati agli insegnanti, in particolare di sostegno, e alle guide ed operatori didattici ambientali, che suggeriscano proprio le attività più adatte da svolgere per coinvolgere maggiormente questi studenti e studentesse durante le lezioni in classe o in natura. Inoltre, verrà pubblicata e diffusa anche una guida dedicata alle famiglie con bambini e ragazzi con disabilità mentale per incoraggiarle a trascorrere più tempo in natura svolgendo attività e giochi già testati per questa tipologia di pubblico.

Per saperne di più, si può scrivere al Settore Educazione e Formazione della Lipu: Questo indirizzo email √® protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.


 

Venerdì, 06 Ottobre 2023 16:22

Da oltre 50 anni curiamo gli animali, proteggiamo gli habitat, combattiamo il bracconaggio e parliamo di natura ai ragazzi. Puoi farlo anche tu.

Se non sei ancora socio puoi iscriverti alla Lipu per un anno, farai parte della nostra grande famiglia e riceverai ogni tre mesi un numero di Ali, la nostra rivista!

 

 

Utilizziamo cookie per favorire l'utilizzo del sito e ottimizzarne l'esperienza di navigazione. Continuando la visita del sito l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni