Lipu Onlus, natura, uccellie animali selvatici in Italia

11 divertenti laboratori didattici in natura per l'asilo e la scuola d'infanzia

11 divertenti laboratori didattici in natura per l'asilo e la scuola d'infanzia
Etichettato sotto

Anche giardino della tua scuola può trasformarsi facilmente in un birdagrden e ospitare giochi, laboratori didattici e prime esperienze naturalistiche in natura.

Ecco alcuni suggerimenti per attività didattiche consigliate per gli asili e le scuole d'infanzia.

W le foglie d'autunno
Raccogliete quante più foglie secche potete, meglio se quelle del vostro giardino di scuola o delle piante del birdgarden, possibilmente di forme e sfumature di colore diverse. Disponetele per terra e fateci camminare sopra i bambini a piedi nudi, fateli giocare ad ammucchiarle e tirarle in aria, osservate insieme come sono fatte.

Il mondo degli insetti
Cercate degli insetti sulle piante del Birdgarden come coccinelle, scarabei, in generale coleotteri. Lasciate che i bambini ne tengano uno in mano e che gli cammini sulla mano. Fateglieli annusare. Fate liberare gli insetti sempre ai bambini stessi, magari spiegando loro che ora gli insetti vanno a mangiare.

Chef per le mangiatoie
Fatevi aiutare a preparare il cibo da mettere nella mangiatoie per gli uccelli: fateli versare i semi, mescolarli e infine deporli nelle mangiatoie e poi fate "nascondere"i bambini per osservare gli uccelli mangiare.

I costumi per "mimetizzarsi"
Spiegate ai bambini che gli uccelli si spaventano e scappano se ci avviciniamo troppo e facciamo rumore. Utilizzando della carta crespa verde e marrone o della stoffa degli stessi colori preparate insieme dei semplici dei costumi per miemetizzarvi e non farvi notare quando vi avvicinate al birdgarden.

Giardinieri in fasce
Date del terriccio ai bambini da manipolare e annusare. Poi fatevi aiutare a metterlo in dei bicchieri di plastica con dei forellini sul fondo. Fate toccare loro delle lenticchie e fategliele inserire nel terriccio nei bicchieri. Annaffiate insieme i bicchieri e poi invitateli a tornare dopo qualche giorno per una bella sorpresa.

Primo birdwatching
Se riuscite a fare osservare degli uccelli ai bambini noterete quanto questo li renda felici ma anche come ci restano male appena gli uccelli volano via. Potete distrarli facendo loro cantare questa filastrocca animata:
Due piccoli merli  (potete cambiare la specie)  stanno su una collina (fate saltellare le dita delle mani )
uno si chiama Jack  (alzate l'indice della mano sinistra) 
l'altra si chiama Jill
(poi quello della mano destra )
Vola via, Jack /
(fate volare via una mano nascondendola dietro alla schiena)
vola via, Jill
( fate lo stesso con l'altra mano )
Torna da me Jack! Torna da me Jill!
(riportate i "merli" sulla "collina" uno alla volta).

La lente magica
Date ad ogni bambino una lente di ingrandimento di quelle infrangibili con il manico. Metteteli vicino al Birdgarden e aiutateli ad osservare gli insetti, le foglie, i sassi, i fiori.

Chi è l'intruso?
I bambini amano molto trovare l'elemento estraneo a una serie di oggetti. Mostrate loro una serie di oggetti naturali che si trovano nel Birdgarden come foglie tutte diverse , fiori, terra, insetti ed inserite degli oggetti estranei come utensili della cucina ecc. e preparatevi ad avere delle sorprese...di logica! infatti, noi ci aspettiamo una risposta sola data da un ragionamento, ma potrebbero esserci ragionamenti diversi che portano ad altre risposte.

Il nostro diario delle stagioni
Dopo l'osservazione del Birdgarden in cui i bambini hanno osservato con voi foglie, insetti, uccelli, sassi e tanto altro, distribuite loro dei fogli e dei colori e chiedete loro di disegnare quello che hanno osservato. Ripetete questa attività ogni settimana. Unite insieme tutti i disegni ed ecco il libro-diario del birdgarden! Saranno infatti i bambini stessi a testimoniare il cambiamento delle stagioni.

Foglie d'arte
Raccogliete insieme delle foglie. Date ai bambini dei fogli e dei pastelli a cera senza etichetta. Mettete le foglie sul tavolo con le venature verso l'alto e sopra i fogli. Aiutate i bambini a passare il lato lungo del pastello a cera sopra la foglia, riproducendone così l'immagine sul foglio. Potete fare la stessa cosa con cortecce di albero, fossili, alcuni grossi fiori secchi.

 

Z la formica
Mettete un po' di zucchero vicino ad un formicaio e fate osservare ai bambini cosa succede, magari con una lente di ingrandimento. Fate notare come le formiche lavorino tutte insieme, in squadra.

 

 

  • Diventa socio Lipu
  • Aiutaci a proteggere la natura e gli animali e ricevi il manualetto che racchiude tutte le informazioni per creare il tuo giardino naturale
  • Call to action 1 Immagine

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Acconsenti all'uso dei cookie Chiudendo questo banner.
Per saperne di più è possibile consultare l'informativa sulla Privacy di Lipu.