Lipu Onlus, natura, uccellie animali selvatici in Italia

Gli ospiti "non invitati" del tuo birdgarden

Gli ospiti "non invitati" del tuo birdgarden Cornacchia
Etichettato sotto

Ci sono alcuni animali che possono essere considerati "indesiderati" in un birdgarden. Sono tutti quegli uccelli che, a causa delle loro grandi dimensioni, potrebbero creare qualche problema. 

Un giardino degli uccelli è pensato per attirare un grande numero di specie diverse. Purtroppo alcuni animali potrebbero divorare il cibo offerto agli uccelli più piccoli o peggio, durante il periodo delle nidificazioni, potrebbero predare uova e pulcini dai nidi a cassetta aperta. Per ridurre al minimo gli effetti negativi dovuti alla loro presenza si possono prendere alcune  precauzioni ad esempio:

  • posizionare la cassetta nido in modo corretto, con l’ingresso facilmente accessibile solo in volo
  • accertarsi che intorno non vi siano rami troppo vicini ed altri possibili appigli utilizzabili dai predatori
  • preferire nidi in cemento se in presenza di un alto tasso di predazione
  • scegliere mangiatoie a tetto oppure proteggere il cibo con rete a maglie strette in modo che solo gli uccelli più piccoli possano raggiungerlo.

Ecco alcuni dei più comuni uccelli "indesiderati" che si possono presentare nel tuo giardino:

Piccione o Colombo di città Questa specie ha avuto origine da soggetti sfuggiti al controllo dell'uomo, "ex" colombi viaggiatori, colombi rilasciati volontariamente nel corso di manifestazioni, colombi scampati ai tiri a volo un tempo esistenti e quindi appartenenti a forme domestiche di Piccione selvatico Columba livia. Sono dei divoratori di granaglie.


Cornacchia grigia Corvide di dimensioni medio-grandi, becco grosso, massiccio e ricurvo all’apice. Riconoscibile dal piumaggio bicolore: ali e coda nero, corpo grigio e testa nera. E’ una specie sedentaria, onnivora e spazzina. Durante il periodo delle nidificazioni, si può rivelare particolarmente problematica, in quanto preda uova e pulli dai nidi a cassetta aperta.
Gabbiano reale Una specie principalmente marina ma negli ultimi anni sempre più frequente anche nell’ entroterra in prossimità di laghi e fiumi, soprattutto in inverno. Il motivo principale di questo spostamento è la presenza massiccia di rifiuti alimentari e soprattutto discariche a cielo aperto, dove gli animali, particolarmente adattabili, trovano cibo in abbondanza. Predatori di uova e pulli di altre specie.

 

 

 

 

 
  • Diventa socio Lipu
  • Aiutaci a proteggere la natura e gli animali e ricevi il manualetto che racchiude tutte le informazioni per creare il tuo giardino naturale.
  • Call to action 1 Immagine

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Acconsenti all'uso dei cookie Chiudendo questo banner.
Per saperne di più è possibile consultare l'informativa sulla Privacy di Lipu.