Lipu Onlus, natura, uccellie animali selvatici in Italia

Un anno della Lipu

Un anno della Lipu
Etichettato sotto

GENNAIO Volontari d'Europa

Il grande progetto sul volontariato giovanile europeo per la natura, chiamato Choose nature, entra nel vivo. Recluterà 310 nuovi ragazzi e li impegnerà in 10 team speciali: dalla tutela del fratino a quella dell’aquila reale, dai campi antibracconaggio alla salvaguardia dell’albanella minore fino al team di comunicazione e alla squadra di pronto intervento nel caso di disastri ambientali che coinvolgano gli uccelli. Un progetto entusiasmante, che mezza Europa ci invidierà.

FEBBRAIO Amelie

È il turno di Amelie, una femmina di fenicottero di ben 39 anni, nata e inanellata nel 1979 in Francia, che ha scelto la nostra riserva in Sicilia per trascorrere la parte più “serena” della sua vita. L’ancora elegantissima Amelie ha deciso bene, perché alle Saline di Priolo i fenicotteri da qualche anno sono di casa, avendo scelto questa zona umida come unico sito di nidificazione in tutta la Sicilia. Benvenuta, Amelie!

MARZO La regina a rischio

Stai con noi Per il 2019 abbiamo grandi progetti per difendere gli animali e la natura. Entra alla Lipu

Stai con noi
diventa socio lipu

A Trento, assieme al Museo delle Scienze, la Lipu organizza un importante convegno per la tutela della pernice bianca. Amministratori, tecnici, scienziati italiani e internazionali si confrontano sui rischi che la “regina della montagna” corre, dai cambiamenti climatici alla perdita di habitat fino al prelievo venatorio, tuttora pesante. Uno studio della Lipu dimostra che, senza interventi rapidi, per la specie non c'è molto futuro. Tutti al lavoro, dunque, per la pernice bianca.

APRILE Una nuova costituzione

Con il voto all’unanimità e un grande applauso collettivo, incluso quello dei tanti giovani volontari presenti, l’Assemblea dei Soci della Lipu approva a Comacchio il nuovo statuto dell’Associazione. Un documento storico, importantissimo, che mette in linea la Lipu (tra le primissime associazioni a farlo) con la riforma del Terzo settore e la dota di una nuova, ricca, innovativa “carta costituzionale”.

MAGGIO 7 Specie da salvare

Si chiama così la campagna lanciata per tutelare sette specie di uccelli in stato di conservazione negativo: la pernice bianca, l’allodola, la tortora selvatica, la pavoncella, il moriglione, il tordo sassello, la coturnice. Tutte in difficoltà, alcune addirittura globalmente minacciate. Con la nuova stagione di caccia arrivano i primi successi, con la riduzione, per alcune di esse, dei carnieri e della stagione venatoria. Ma è solo l’inizio.

GIUGNO La musica degli animali

È un pomeriggio magico quello organizzato al Centro habitat mediterraneo di Ostia con il grande musicologo, scrittore e socio della Lipu Paolo Isotta. La sua lezione magistrale sul rapporto tra la poesia, la musica e gli animali incanta la sala gremita e fa capire quanto sia importante, per la tutela della natura, il supporto della cultura. E al tramonto, la liberazione di un gufo comune curato dal centro recupero di Roma è stata la giusta conclusione di un appuntamento speciale.

LUGLIO Migliaia di pazienti in cura

Nel mese di luglio, la stagione estiva dei centri recupero della Lipu è ancora nel vivo. Gli ultimi pulcini da svezzare, rondoni infortunati in convalescenza, centinaia di piccoli da alimentare. Mesi di lavoro intenso, con migliaia di ricoveri, decine di migliaia di telefonate e uno sforzo enorme di veterinari, operatori e volontari, mentre le amministrazioni pubbliche continuano a non sostenere (o sostenere pochissimo) queste strutture, che resistono soprattutto grazie al cuore dei Soci della Lipu.

AGOSTO la giovane aquila

Nome: Ermes, come la persona che lo segnala alla Lipu e il dio greco della comunicazione. È il giovane maschio di aquila reale che i volontari della Lipu di Parma soccorrono in pieno agosto sull’Appennino parmense e mantengono in cura e osservazione per giorni, fino a quando, il primo di settembre, Ermes torna libero, per la gioia di mamma e papà aquila e di tutti coloro che hanno contribuito a questa piccola grande impresa. Purtroppo però a fine novembre Ermes viene ritrovato avvelenato da un boccone imbottito di topicida e diventa il simbolo della nostra lotta contro il bracconaggio.

SETTEMBRE Viva le oche

Un’efficace azione di lobby e un documento dettagliato inviato all’amministrazione regionale permette alla Lipu di sventare il tentativo dell’Emilia-Romagna di aprire la caccia in deroga su 100 esemplari di oca selvatica, accusati di danneggiare l’agricoltura. Sarebbe stata una pessima cosa, anche considerato che da decenni la caccia alle oche in Italia non si pratica più. Ci sono sistemi migliori e non violenti, dice la Lipu, per riuscire a convivere bene.

OTTOBRE Dalla parte dei fiumi

Con un poderoso dossier, i volontari della Lipu Toscana e il settore Ecologia urbana denunciano il disastro della gestione della vegetazione ripariale dei fiumi in Toscana. Una stima di 113mila nidi distrutti, riduzione tra il 64% e il 100% degli uccelli nidificanti e un danno erariale stimato tra gli 87,5 e i 685 milioni di euro. “Bisogna cambiare modello di gestione e cultura ambientale”, dice la Lipu alla regione Toscana e a tutte le amministrazioni italiane. La natura non può più essere trattata così.

NOVEMBRE Nuova vita alla rete

Alla presenza del ministro dell’Ambiente Sergio Costa, un importante convegno chiude a Milano il progetto Life Net pro Net per la promozione della rete Natura 2000. Un cammino di tre anni che ha coinvolto intensamente la Lipu, allo scopo di creare un modello sperimentale per il supporto alla gestione dei siti Natura 2000 attraverso il volontariato e vari strumenti, riproducibili in tutta Europa. 18 i siti coinvolti e 192 i volontari del Team Natura creato con l’occasione.

DICEMBRE Per amore dei pettirossi

E rieccoci nel Sulcis, in Sardegna, a rimuovere le terribili trappole armate dai bracconieri per catturare tordi, merli, pettirossi, tra spasmi e dolorose agonie. Da anni la Lipu è lì, con i suoi volontari, non solo per bonificare questi luoghi dagli strumenti di morte ma per parlare alla gente, alle scuole, ai ragazzi, e spiegare loro quanto sia importante proteggere i piccoli uccelli migratori. Amore per i pettirossi e la natura: un modo bello, pacifico, di annunciare le feste e il nuovo anno.

 

 
Giovedì, 20 Dicembre 2018 12:25

Da oltre 50 anni curiamo gli animali, proteggiamo gli habitat, combattiamo il bracconaggio e parliamo di natura ai ragazzi. Puoi farlo anche tu. Se non sei ancora socio, puoi iscriverti alla Lipu per un anno oppure puoi rinnovare la tua quota associativa, e farai parte della nostra grande famiglia!

I TUOI DATI
SCEGLI LA TUA QUOTA ASSOCIATIVA

Indica la quota associativa (nel campo "Di che specie sei") e la modalità iscrizione alla Lipu. Se sei della specie "famiglia" scrivi nel campo note il nome e cognome dei componenti della tua famiglia.



Utilizziamo cookie per favorire l'utilizzo del sito e ottimizzarne l'esperienza di navigazione. Continuando la visita del sito l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni