Lipu Onlus, natura, uccellie animali selvatici in Italia

Uccisa aquila di Bonelli: chiudere la caccia in Sardegna

Aquila di Bonelli - Luigi Sebastiani www.birds.it Aquila di Bonelli - Luigi Sebastiani www.birds.it

Uccisa in Sardegna rarissima aquila di Bonelli. Lipu al Governo: Situazione di estrema gravità. Fate qualcosa subito".

"Non è più possibile far finta di nulla. la situazione del bracconaggio in Italia è estremamente grave. Serve un segnale forte, fortissimo. Da subito”. Lo dichiara la Lipu a proposito dell’uccisione di un rarissimo esemplare di aquila di bonelli nel Sulcis, sud della Sardegna. L’aquila di Bonelli sopravvive in Italia con sole 40 coppie in Sicilia, mentre in Sardegna è in corso un progetto Life di reintroduzione ad opera di Ispra, Regione Sardegna, Forestas e Parco naturale regionale di Tepilora, progetto dal quale proveniva l’esemplare abbattuto e ucciso nel Sulcis, liberato l’anno scorso insieme ad altri esemplari della stessa specie.

Firma la petizione per fermare il massacro degli animali Non c'è tempo da perdere, sconfiggiamo assieme la pratica crudele del bracconaggio, per il bene della natura. #StopBracconaggio

FIRMA ORA#STOPBRACCONAGGIO

"Chiediamo con forza al Presidente del Consiglio, al Ministro dell'Ambiente e all'intero governo - dichiara Aldo Verner, presidente della Lipu-BirdLife Italia - di prendere sul serio la questione, non solo dando attivazione rapida e piena al Piano nazionale antibracconaggio che ancora non decolla, ma con un gesto forte, simbolico e concreto, come ad esempio la chiusura della caccia a tempo indeterminato in tutta la Sardegna. Nel frattempo, si attivino tutte le misure necessarie per impedire la vergogna, nel ventunesimo secolo, di abbattere impunemente animali superprotetti e in via di estinzione".

Prosegue intanto sul sito web della Lipu all’indirizzo http://www.lipu.it/stopbracconaggio la petizione per chiedere al Governo e al Parlamento di intervenire subito e prevedere sanzioni più severe in caso di atti di bracconaggio, rafforzando i controlli e dando la certezza che i responsabili di questi crimini di natura vengano puniti.

 

Marted├Č, 01 Ottobre 2019 18:12

Da oltre 50 anni curiamo gli animali, proteggiamo gli habitat, combattiamo il bracconaggio e parliamo di natura ai ragazzi. Puoi farlo anche tu.

Se non sei ancora socio puoi iscriverti alla Lipu per un anno, farai parte della nostra grande famiglia e riceverai ogni tre mesi un numero di Ali, la nostra rivista!

 

 

Utilizziamo cookie per favorire l'utilizzo del sito e ottimizzarne l'esperienza di navigazione. Continuando la visita del sito l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni