Lipu Onlus, natura, uccellie animali selvatici in Italia
Fermiamo i cacciatori illegali

Firma la petizione per fermare la violenza della caccia illegale. 

FERMIAMO I CACCIATORI ILLEGALI La caccia sia vietata immediatamente e a lungo, dovunque si scopra che anche un solo animale protetto non cacciabile è stato colpito. Perché la violenza perda e la natura vinca. Salva la vita a questi animali con una firma

FIRMA LA PETIZIONEFerma la violenza ora

Rabbia, incredulità, sconforto: le specie protette continuano ad essere uccise nel periodo di caccia. Il danno alla natura è grande. Falchi, aquile, cicogne, diventano vittime di un vile colpo di fucile, di pura violenza su un animale inerme e indifeso!

È una violenza stupida e gratuita, è inaccettabile. Non possiamo più parlare di bracconaggio: non sono eventi straordinari ma un fenomeno diffuso, figlio di una caccia illegale dilagante, che non può più essere tollerata.

Firma la petizione per chiedere al Governo e al Parlamento che sia introdotto e immediatamente applicato il divieto di attività venatoria in seguito ad atti di caccia illegale. Inserisci i tuoi dati e clicca sul pulsante CONFERMA

La petizione

Al Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte Alla Presidente del Senato della Repubblica, Maria Elisabetta Alberti Casellati Al Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, Al Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Sergio Costa,

La caccia illegale in Italia è ormai un fenomeno dilagante, che colpisce anche specie particolarmente protette con gravissimo danno per la biodiversità e il patrimonio collettivo. Falchi, aquile, cicogne, cadono continuamente vittima di questi gesti esecrabili, in bravissima violazione delle normative e in spregio di ogni forma di educazione e rispetto della natura. I normali strumenti di contrasto del fenomeno non bastano più. Chiediamo un provvedimento che, nel caso di ferimento o uccisione di animali appartenenti a specie protette, fermi per molti mesi la caccia in tutta l’area interessata, introducendo il principio della responsabilità oggettiva per gli istituti che gestiscono le attività venatorie. Non possiamo più attendere, non possiamo più perdere tempo. Troppi reati sono stati commessi perché non si agisca con fermezza, subito.

I TUOI DATI

Le donazioni alla Lipu sono deducibili/detraibili!

PER LE PERSONE FISICHE Le erogazioni liberali in denaro per un importo non superiore a 30mila euro a favore della Lipu (Organizzazione di Volontariato e Organizzazione non Lucrativa di Utilità Sociale) consentono una detrazione dell’imposta lorda pari al 35% della donazione effettuata (rif. art. 83 D.Lgs. 117/2017 primo comma), oppure, inalternativa, sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo. La parte eccedente può essere dedotta negli esercizi successivi non oltre il quarto (rif. art. 83 D.Lgs. 117/2017 secondo comma).

PER LE SOCIETÀ O GLI ENTI Le liberalità in denaro o in natura erogate da enti soggetti all’imposta sulle società (I.Re.S.) in favore della Lipu sono deducibili fino al 10% del reddito complessivo. La parte eccedente può essere dedotta negli esercizi successivi non oltre il quarto (rif. art. 83 D.Lgs. 117/2017 secondo comma).La detrazione/deduzione è consentita a condizione che il versamento di tali erogazioni sia eseguito tramite banca o ufficio postale.

Per usufruire delle detrazioni è necessario conservare:
- l'estratto conto per donazioni con carta di credito, assegno, bonifico o domiciliazione bancaria
- la ricevuta di versamento per donazioni con conto corrente postale.

Le quote associative non sono deducibili.

 

Utilizziamo cookie per favorire l'utilizzo del sito e ottimizzarne l'esperienza di navigazione. Continuando la visita del sito l'utente accetta l'utilizzo dei cookie. Maggiori informazioni