Lipu Onlus, natura, uccellie animali selvatici in Italia

5 cose sugli uccelli che dovresti assolutamente sapere

5 cose sugli uccelli che dovresti assolutamente sapere Sorpresa! (illustrazione Isabella Bersellini)
Etichettato sotto

Vivono intorno a noi, ne esistono circa 10.000 specie diverse, sono bellissimi e affascinanti, eppure sappiamo così poco su di loro. Scopri 5 cose che devi assolutamente sapere sugli uccelli e sul loro mondo.

Perché il picchio non si fa male alla testa?

Il picchio rosso maggiore utilizza il suo becco come un vero martello pneumatico per bucare la corteccia degli alberi e nutrirsi delle larve. Quando un picchio martella un albero la sua testa può subire un'accelerazione di oltre 80 G, cioè un'ottantina di volte la gravità terrestre. Ma come fa a sopportare questi colpi? Prima di tutto va detto che sia il becco che il cranio del picchio sono molto elastici, e questo gli permette di assorbire meglio i colpi. Inoltre dentro la testa del picchio c'è un tessuto spugnoso che funziona come un vero ammortizzatore.

Qual è l'uccello più intelligente al mondo?

Il corvo imperiale (Corvus corax) è considerato da molti l'uccello più intelligente al mondo. Può modulare il suo canto per attirare l'attenzione degli altri animali arrivando persino ad imitare la voce umana. Gli esemplari di questa specie sono anche in grado di riconoscersi davanti allo specchio, un segno ulteriore della loro notevole intelligenza.

Il corvo imperiale è molto abile a trovare soluzioni per raggiungere il cibo, può a questo scopo utilizzare ramoscelli o pietre come veri utensili.

Ha fatto il giro del mondo il video di alcuni corvi che, fermi sopra ad un semaforo di una grande città, sfruttano il passaggio delle auto per farsi aprire le noci prima di mangiarle.

Se ti affascina lo straordinario mondo degli uccelliiscriviti alla Lipu, potrai contribuire ad aiutarli e grazie alla rivista Ali potrai scoprire sempre nuove cose sugli uccelli e gli altri animali selvatici del nostro paese.

DIVENTA SOCIO LIPU CON LA QUOTA SPECIALE DI ISCRIZIONE+GUIDA AL BIRDWATCHING

Come fanno gli uccelli ad orientarsi?

La maggior parte degli uccelli ha un'impressionante senso dell'orientamento. Gli uccelli migratori come le oche, le sterne, le cicogne e le rondini percorrono enormi distanze arrivando a toccare diversi continenti durante il loro lungo viaggio, sbagliando solo occasionalmente la rotta (reverse migration). Gli scienziati da molti anni si interessano dell'orientamento dei migratori e sono riusciti a determinare che gli uccelli riescono ad orientarsi seguendo la posizione del sole, delle stelle o altri riferimenti fisici come fiumi, montagne e persino le autostrade. Solo negli ultimi anni si è scoperto che alcune specie riescono a sfruttare il campo magnetico terrestre per l'rientamento, anche se non si è ancora capito bene come facciano. Per ora sappiamo solo che questa misteriosa bussola magnetica degli uccelli si trova dentro il loro cervello.

Di che cosa è fatto il becco degli uccelli?

Il becco degli uccelli è costituito da una parte ossea ricoperta da una spessa struttura di cheratina, lo stesso materiale duro di cui sono fatte le nostre unghie e i nostri capelli. Gli uccelli utilizzano il becco come una zampa in più, lo usano per afferrare oggetti, per pulirsi le piume, per mangiare e per nutrire i piccoli, per combattere e difendersi; in alcuni casi possono usarlo anche per muoversi sui rami. Il becco degli uccelli è resistente ma è anche molto sensibile, è irrorato di sangue e contiene terminazioni nervose. Per questo se un uccello si ferisce al becco può sanguinare e provare molto dolore.

Gli uccelli stanno insieme per tutta la vita?

Non tutti gli uccelli sono monogami, tuttavia esistono alcune specie come ad esempio alcuni rapaci e corvidi, i pinguini, gli struzzi e i famosi pappagallini “inseparabili” che una volta individuato un compagno o compagna rimangono fedeli per tutta la vita. Quando uno dei due muore l'altro rimane single, difficilmente cerca un nuovo compagno e non è raro che cada in uno stato di depressione arrivando persino a lasciarsi morire.

Se ti affascina lo straordinario mondo degli uccelli iscriviti alla Lipu, potrai contribuire ad aiutarli e grazie alla rivista Ali potrai scoprire sempre nuove cose sugli uccelli e gli altri animali selvatici del nostro paese.

 
 

In copertina — Isabella Bersellini è laureata all’Accademia di Belle Arti di Bologna, nata sotto il segno dei  Pesci e con l’armadio diviso per colore. Disegna quello che c’è sotto la superficie, o per lo meno la sua. Ama chi ha il senso dell’umorismo e non ama chi non ascolta la musica. Collabora con Jamais Vu ed il collettivo di Lok Zine.

 

 

 

 

Entra alla Lipu

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Acconsenti all'uso dei cookie Chiudendo questo banner.
Per saperne di più è possibile consultare l'informativa sulla Privacy di Lipu.